Lo Sportello della Scienza e della Sostenibilità fa parte del Green Office dell’Università degli studi di Firenze ed ha lo scopo di accogliere, valutare e supportare le richieste e gli stimoli che giungono dalla società civile. L’idea di fondo è quella di rispondere alle richieste che possano prevedere una fase di ricerca o di studio, coinvolgendo i nostri studenti sotto la guida di un ricercatore. I risultati dello studio vengono restituiti ai cittadini in un evento pubblico ma l’obiettivo è quello di coinvolgere la società civile anche nella fase di progettazione ricerca e nello svolgimento del progetto con un approccio tipico della “citizen science”. È altresì un percorso per gli studenti universitari che possono svolgere parte di un lavoro di esame, o un tirocinio o il lavoro di tesi svolgendo una ricerca con una ricaduta sociale. È infine una opportunità per i ricercatori universitari per coordinare tali ricerche. 

Lo sportello è nato in forma sperimentale nell’aprile 2017 attraverso il supporto del progetto Europeo InSPIRES. (acronimo di “Ingenious Science shops to promote Participatory Innovation, Research and Equity in Science) in cui l’Università di Firenze è l’unica realtà italiana presente.




Pagine secondarie (2): Come funziona? M'illumino di meno 2020